C'E QUALCOSA DI ECCITANTE NELLO SCRIVERE LE PRIME PAROLE DI UN RACCONTO........NON PUOI MAI PREVEDERE DOVE TI PORTERANNO.
LE MIE MI HANNO PORTATO QUI, NEL LUOGO A CUI APPARTENGO.
BEATRIX POTTER



martedì 16 ottobre 2012

Scusate ma mi devo sfogare!!


Rieccomi qui infuriata più che mai!!
Si perchè non si possono trattare così le persone che stanno cercando di lavorare onestamente!!






Domenica è stata un giornata terribile, si vede che al "comune" ed ai "negozianti" di Vicenza il Mercato dell'Antiquariato da fastidio..... molto fastidio, non capisco il perchè visto che portiamo tanta gente e con questa tanti soldi. Anche noi paghiamo profumatamente per il posto banco e il parcheggio delle macchine.
Andiamo al bar per un caffè più di una volta al giorno e ci scappa pure la brioche, se c'è caldo il gelato poi i panini e i quotidiani......questi non sono soldi che entrano?? 
Così facendo non facciamo girare l'economia??
Quindi mi chiedo....perchè vogliono eliminarci?
Io non ci capisco più nulla, fanno di tutto per complicarci la vita.....e per peggiorare le cose!!

 Il fatto è che a molti di noi ci hanno relegato in una viuzza strettissima di passaggio e quando dico passaggio intendo che la gente passa e basta! 
Eravamo tutti arrabbiati, anche i clienti che mi chiedevano cosa diavolo ci facessi in quel postaccio, abituati a trovarmi in piazza. Non sapevano che il comune ha deciso di eliminare trenta banchi....e di spostarne tanti. Che fastidio diamo dico io!!! Anche loro ci sono rimasti male dicendo che il mercato così ha perso molto del suo fascino.


Forse qualcuno non è d'accordo con me ma.....
proprio non mi viene di dire: Viva l'Italia.......semmai l'incontrario!!





Comunque, alla fine, per la prossima volta ho già fatto richiesta di andare in Piazza Castello, almeno là forse non mi sembra di essere chiusa in uno sgabuzzino!!

Scusatemi se mi sono sfogata qui, sul Blog, ma quando ci vuole....ci vuole!!

                 Love Susy x

28 commenti:

Fiore ha detto...

Cara Susy, questa e' l'Italia delle vessazioni, dei soprusi, delle imposizioni. Per di piu' lo sport preferito e' l'esercizio del potere. A volte vorrei scappare da questo paese!
Fin quando ci saranno persone come te, con la tua sensibilita' ed il tuo gusto, varra' sempre la pena viverci.
Quali sono le prossime esposizioni in programma?
Un abbraccio.
Fiore

*Susycottage* ha detto...

@Fiore: Grazie carissima, così mi alleggerisci il cuore.
La prossima è l'ultima domenica a Piazzola sul Brenta....vieni a trovarmi? Mi piacerebbe!
Un abbraccio Susy x

thriftwood ha detto...

Bellissimo, Susy! xx

Antonella ha detto...

Ciao Susy, mi dispiace tanto, purtroppo ogni giorno sentiamo di qualche vessazione sembra che chi vuole lavorare in modo onesto dia fastidio. Tutto quello che di buono c'è e quello che di buono gli italiani cercano di fare "loro" lo eliminano o per lo meno ci provano.
Adesso però non lasciarti demoralizzare sicuramente troverai il modo per riavere il tuo posto. Un abbraccio.
Antonella

Vita Frugale ha detto...

Che peccato davvero! Spero che si risolvano le cose! Ciao!

lory ha detto...

è evidente che i "negozianti" si saranno lamentati!!!!!!!!!! hai ragione, facciamo tanto e poi tutto salta e va male per il capriccio di qualcuno!!!!! ti capisco e ti mando un abbraccio fortissimo, sicuramente la prossima volta andrà melgio Lory

patri di bamboleenonsolo ha detto...

ciao Susy, e' facile a dirsi, ma, se ti riesce non te la prendere, la qualita' e' sempre premiata e intuoi affezionati clienti continueranno a cercarti.
baci patri

Peonia ha detto...

Cara Susy conosco benissimo il tuo stato d'animo. Hai perfettamente ragione. Ci sono passata anch'io qualche anno fa. Partecipavo al Mercante in Fiera (pagando la quota) a Pompei lungo la stada che porta agli Scavi Archeologici e al Santuario. Un mercato di antiquariato e artigianato, molto bello e vario, portavamo anche noi economia purtroppo i commercianti della zona si lamentarono e ci fecero sfrattare. Anche se i nostri prodotti erano diversi dalla loro merce. Spero solo che gli organizzatori del tuo mercatino si facciano sentire con chi di dovere. Quello che tu esponi e troppo bello e raffinato per essere relegato in una viuzza. Comunque non te la prendere, spero che presto si aggiusti ogni cosa. Baci da Peonia

mary ha detto...

Mi associo...In Italia, e mi dispiace dirlo, è una schifezza! Non so dove andremo a finire, ma certo è che così non invogliano le persone a darsi da fare. Ed è un peccato...
Il tuo banchino comunque era sempre bellissimo.
Ti abbraccio
Mary

franca ha detto...

Mi spiace per questa brutta giornata che hai passato. Spero che rimanga unica e che per le prossime volte ti assegnino un posto adeguato al tuo bel banco.
un abbraccio
Franca

Galadriel ha detto...

Sigh... mi dispiace tanto e mi vergogno di essere vicentina!
Un abbraccio
Roberta

Faby ha detto...

E' un vero peccato Susy i tuoi oggetti sono talmente belli che mi si stringe il cuore a pensare che ti vogliano relegare in qualche cantuccio...magari dalle mie parti ci fossero delle bancarelle come la tua al mercato...ma tu tieni duro mi raccomando...ti abbraccio forte Faby

ziapolly ha detto...

Ma dico io il mondo va proprio al contrario o, come dice una mia amica, è mal spartito. Non ho parole Susy, al tuo posto avrei preso e me ne sarei andata, senza però prima di essere andata in comune e dirgliene 4! Parla con gli organizzatori, è l'unica via. Ma non si vuol far ripartire sta Italia? Così si fa esattamente il contrario!!! Protestate, fatevi sentire!!! Paola

sara ha detto...

Entiendo su enfado creo que deberían valorar más los mercadillos en general es algo que no debemos perder.Espero que no la vuelva a suceder.Un saludo

Rosetta ha detto...

Brava Susy hai fatto bene a sfogarti!Mi auguro che il tuo post lo vedono in tanti!Le città quando è la domenica dei mercatini sono così belle,così vive,ricche di fascino.Un bacione!Rosetta

laura ha detto...

Ciao Susy evidentemente i commercianti in difficoltà non si rendono neanche conto di fare solo una guerra sterile in cui i primi a perderci sono proprio loro: la domenica chi esce lo fa per una passeggiata, per vedere qualcosa di diverso dalle solite vetrine, e acquistare qualcosa di raro e prezioso magari, proprio come proponi tu. E poi perchè non fermarsi a bere un caffè o mangiare uno spuntino..e se magari ci si è dimenticati di prendere qualcosa, entrare in negozio..così non si vince tutti? Il problema è che chi dovrebbe fare un ragionamento di interesse comune, prende spesso decisioni incomprensibili e molto discutibili.. credo comunque che nel tuo caso non è il posto che ha valorizzato le tue meraviglie ma loro che hanno valorizzato quella viuzza. Carissimi saluti, Laura

Alessandra ha detto...

Hai ragione Susy...quando ci vuole ci vuole! E pensare che i mercatini sono così belli e come hai detto portano tanta gente.
Bacioni
Alessandra

Erika ha detto...

Condivido pienamente la tua rabbia, cara Susy. Un caro saluto.

Fiore ha detto...

Susy cara, se potessi verrei sempre a trovarti, ma vivo a Napoli e a quel che vedo vivo troppo lontano dalle cose che amo. Ti chiedevo dei tuoi prossimi progetti perche' per il ponte dei "santi morti" forse vado ad Arezzo e so che ad inizio mese li c'e' sempre un mercato antiquario.
Baci

Clara ha detto...

Io non sono commerciante, ma non credo che il problema siano loro.....Il mercatino si tiene la domenica, quando spesso molti negozi sono chiusi e si propone una tipologia di mercanzia diversa dal classico negozio. Io credo, semmai, che la responsabilità sia da attribuire ad una amministrazione cittadina miope, che non capisce i problemi di chi lavora in un periodo in cui l'economia fa fatica a mettersi in moto. Ai politici, prima di dar loro incarichi in pubbliche amministrazioni, bisognerebbe "istruirli", in tutti i sensi del termine, perchè un amministratore poco preparato e incompetente fa più danni di un uragano!
Coraggio Susy, io sarei felice di venirti a trovare, ma troppa distanza ci separa per essere colmata con una passeggiata domenicale!!!! Un abbraccio, Clara.

morena ha detto...

Questa è l'Italia.... non della gente comune ma di chi dovrebbe darci una mano ed invece!!!
Metto l'esclamativo perchè serve proprio , quando c'è qualcosa che funziona ed attira gente a loro non va bene...se vengo a vedere un mercatino dell'antiquariato non è detto che non compri una maglia nel negozio che vedo passeggiando.... tutto questo aiuta una città ma evidentemente ai Signori dei palazzi non interessa.
Un bacio.
Morena

Patrizia ha detto...

Ciao Susy, adesso ti racconto una "bella "storia...in un comune dove l'associazione di antiquari ed artigiani, di cui facevo parte, ogni fine settimana del mese di Agosto faceva il mercatino, il comune per farci sloggiare ci ha alzato l'occupazione del suolo pubblico ad una cifra che per degli hobbisti come me , era assolutamente esagerata : se non ricordo male per 4 fine settimana volevano 2,500 euro a banco! naturalmente non siamo più andati...morale della favola la "nostra piazzetta" è stata data a prezzi irrisori ai commercianti del luogo, che per ridicolo, il sabato e la domenica uscivano la loro merce dai negozi e la mettevano sulle bancarelle!!!
Risultato: fallimento totale! I bar e le pizzerie non hanno lavorato più come prima e ancora ci rimpiangono!
Baci
Patty

Patrizia ha detto...

mi correggo, mio marito mi ricorda che la cifra richiesta era di 3,500 euro!

Vava, A country dreaming mum ha detto...

Hai ragione Susy, una bella rabbia davvero! Anche da noi a volte capita come ho letto in qualche commento che facciano dei mercatini ... con i negozianti del posto, che vendono la stessa roba che hanno in negozio! Ma che senso ha??? Ti auguro che vada meglio con la prossima fiera, ciao.
Silvana

bear's house ha detto...

Susy, cara...purtroppo questa è una realtà che esprime da sè la scelta di quartieri fieristici e dei plateatici rionali per mercatini.
Le tasse.
Questo non incentiva...ha ragione la nostra amica Patty...
Fai bene ad essere adirata!
Bacio grande occhi blù! Smuack. NI

Mariette VandenMunckhof-Vedder ha detto...

Dearest Susy,

You had all the reason for venting here! Hope things can be changed back to 'normal' to the good old days.
Hugs to you,
Mariette

Sopa Azul ha detto...

Espero que se resuelvan los problemas y que haya sitio para todos. Un abrazo.

gabri ha detto...

davvero i comuni fanno schifo...invece di invogliare le persone ad uscire e girare per le cittadine!!in bocca al lupo per il prossimo mercatino!!e a proposito che meraviglie che esponi!!

Cerca nel blog